MusicInTouch 05

GIOVEDÌ 8 DICEMBRE SALA EXMÀ, VIA SAN LUCIFERO

ORE 10-13 E 15-17

LIVE MIXMEDIAL PERFORMANCE SEMINARIO A CURA DI CLAUDIO SINATTI E ANDREA GABRIELE

ORE 21

LIVE MIXMEDIAL PERFORMANCE DIMOSTRAZIONI A CURA DI CLAUDIO SINATTI E ANDREA GABRIELE

VENERDÌ 9 DICEMBRE SALA EXMÀ, VIA SAN LUCIFERO

ORE 21

DIGITAL LUTHERIE: STRUMENTI DEL SUONARE E DELL’IMPROVVISARE SEMINARIO A CURA DI SERGI JORDA

DIMOSTRAZIONI A CURA DI SERGI JORDÀ, ROBERTO MUSANTI E SIMONE SEDDA

SABATO 10 E DOMENICA 11DICEMBRE SALA EXMÀ, VIA SAN LUCIFERO

ORE 16-20

PLUGANDPLAY LABORATORIO A CURA DI FABRIZIO CASTI E ROBERTO MUSANTI

LUNEDÌ 12 DICEMBRE SALA EXMÀ, VIA SAN LUCIFERO

ORE 10-13 E 15-17

IMAGE IMPROVISATION SEMINARIO A CURA DI RICCARDO DAPELO

ORE 21

IMAGE IMPROVISATION DIMOSTRAZIONI A CURA DI RICCARDO DAPELO

MARTEDÌ 13 DICEMBRE SALA EXMÀ, VIA SAN LUCIFERO

IMAGE IMPROVISATION DIMOSTRAZIONI A CURA DI RICCARDO DAPELO

SCOLPIRE IL SUONO SEMINARIO E DIMOSTRAZIONI A CURA DI LEONELLO TARABELLA

PLUGANDPLAY LABORATORIO A CURA DI FABRIZIO CASTI E ROBERTO MUSANTI

ORE 21

PLUGANDPLAY DIMOSTRAZIONE E PERFORMANCE AUDIOVISUALE CON I MUSICISTI, DJ E VIDEOPERFOR- MER DELL’ENSAMBLE PLUGANDPLAY

ORE 10-13

GIOVEDÌ 8 DICEMBRE SALA EXMÀ, VIA SAN LUCIFERO

ORE 21 DIMOSTRAZIONI

LIVE MIXMEDIAL PERFORMANCE

CLAUDIO SINATTI, video designer ANDREA GABRIELE, musicista

Performance audiovideo di improvvisazione

ORE 10-13 E 15-17 SEMINARIO

SEMINARIO A CURA DI CLAUDIO SINATTI E ANDREA GABRIELE (PIRANDÈLO PROJECT))

Presenteranno, nel corso della giornata, la loro esperienza artistica e pro- fessionale. Attraverso ascolti e proiezioni racconteranno il proprio percorso individuale fino all’ incontro che ha portato alla loro collaborazione. L’ inte- razione tecnologica e creativa di Pirandèlo verrà affrontata a livello teorico e analizzata nella tecnica attraverso l’analisi delle macchine, dei software, della programmazione e dei contenuti. Claudio Sinatti e Andrea Gabriele sono rispettivamente video designer e musicista ed entrambi membri della band mixmediale Pirandèlo. Pirandèlo è l’incontro tra Andrea Gabriele, Marita Cosma e Claudio Sinatti, impegnati nel curare la musica, le immagini ed i video di questa nuova collaborazione. “Pirandelo” è contenitore di musica, fotografia, video e scrittura; il mezzo di un viaggio che parte da un’organica e tangibile astrazione fino ad una cinematica e sinestetica narrazione. Il live propone una performance mix- mediale coprendo generi musicali localizzabili in qualche dove tra l’elet- tronica, l’ambient, il pop ed il jazz; mentre le immagini ed i video sono caratterizzati dall’ ”umidità” propria della pellicola: atmosfere morbide, opache, luminose, dense e rarefatte. Cinematica sinestesia. Tra i percorsi futuri di Pirandèlo, un ulteriore passo verso la narrazione.

Pirandèlo photos

ORE 21 DIMOSTRAZIONI

ORE 10-13 E 15-17 SEMINARIO Claudio Sinatti

Claudio Sinatti (Milan 1972). Cura la regia del suo primo videoclip nel 1996 per la band Casino Royale, selezionato come miglior video italiano al PIM. Da allora ha diretto numerosi videoclip per artisti come 99 Posse, Neffa, Carmen Consoli, Articolo 31, Alex Britti, Alexia, Eiffel 65, Sarah Jane Morris, Africa Unite…. Nel 1999 fonda il collettivo di sperimentazione audiovisiva Sun Wu-Kung tra i primissimi in Italia a lavorare sui live video e mixmediali e sul vjing. Nel corso dello stesso anno crea la band audio-video Crop con il musicista Sergio Messina. Ha partecipato a numerosi eventi nazionali e internazionali quali: Netmage Festival, Videominuto, Sonar. Attualmente focalizza il suo lavoro su performance mixmediali, installazioni e film spe- rimentali con un interesse costante all’interazione con la musica espresso da numerose collaborazioni con musicisti come Christian Fennesz, Ulrich Troyer,Tu M’, Mou Lips!…. Le sue attuali attività di ricerca comprendono la band mixmediale Pirandélo con Andrea Gabriele e Marita Cosma, l’orchestra elettronica di Avatar 41, le collaborazione live con Pierpaolo Leo, Retina. it, Kyò e diversi progetti individuali. Tiene al presente corsi sperimentali di film e video presso Istituto Europeo di Design a Milano.

Andrea Gabriele è musicista e programmatore. Suona chitarra, basso elet- trico e contrabasso da circa 11 anni. Ha suonato principalmente Jazz, ma anche Rock, Blues, Folk, Post-rock, Funk, Noise etc… Nel 1998 prende vita il progetto Tu m’ (www.tu-m.com), con cui pubblica diversi lavori fino al 2003 (la definitiva separazione dal gruppo nel giugno 2002). Nel 2002 a nome Mou, lips! (www.mou-lips.com) escono “Peanuts and shells geometria” per la francese List (www.list-en.com), svariate tracce in compilations ed mp3s. Fa parte dell’associazione culturale “Artificialia”. E’ ideatore (insie- me a Luigi Pagliarini) e organizzatore del meeting d’artisti elettronici Peam (Pescara Electronic Artists Meeting; www.artificialia.com) giunto alla terza edizione ed altri eventi culturali legati alla sperimentazione e i nuovi media. E’ membro del network di artisti elettronici Avatar 41° (www.avatar41.org), della etichetta cdr, “Maurice Soma” (www.mauricesoma.com), della DSP recordings (www.dsprecs.com) e della Baskaru (www.baskaru.com, france). E’ autore di musiche originali per spot televisivi, video, installazioni sonore, sound-design etc… Ha suonato a Netmage, Peam, Sintesi Festival 2004, Avril. Dot Festival 2004, Dissonanze 2003, Share Festival.

VENERDÌ 9 DICEMBRE SALA EXMÀ, VIA SAN LUCIFERO

ORE 21DIMOSTRAZIONI

DIGITAL LUTHERIE: STRUMENTI DEL SUONARE E DELL’IMPROVVISARE

ORE 10-13 E 15-17 SEMINARIO

SERGI JORDÀ, LAPTOP ROBERTO MUSANTI, LAPTOP SIMONE SEDDA, SET ELETTROACUSTICO

Performance audiovideo di improvvisazione

SEMINARIO A CURA DI SERGI JORDÀ (MUSIC TECHNOLOGY GROUP, AUDIOVI- SUAL INSTITUTE DELL’UNIVERSITAT POMPEU FABRA DI BARCELLONA)

SEMINARIO A CURA DI SERGI JORDÀ (MUSIC TECHNOLOGY GROUP, AUDIOVI- SUAL INSTITUTE DELL’UNIVERSITAT POMPEU FABRA DI BARCELLONA)

Digital luthier (FMOL, reacTable*…) and improviser (FMOL Trio, Chris Brown, Gianni Gebbia…) Sergi Jordà (1961), likes to invent new digital musical instruments without forgetting to make music with them. His music has been released on various labels and compilations (Hazard Records, SGAE, MIT Press…), he has composed for different instrumental setups (including a brass band) and for films, but he prefers the immediacy and volatility of free improvisation, especially with his main and personal instrument, FMOL, with which he has performed in three continents. During the 1990s, he also worked extensively in performances and installations in collaboration with other artists (La Fura dels Baus, Marcel.lí Antúnez…). He currently holds a PhD in digital communication from Pompeu Fabra University of Barcelona, where he teaches computer music, audio programming and interactive sy- stems, and is the codirector of the Master in Digital Arts. He lectures around the world and has published in the most relevant computer music magazines (Computer Music Journal, Leonardo Music Journal…). He is codirector of the Master in Digital Arts and director of the postgraduate course Multimedia Oriented Programming of the Audiovisual Institute, coordinator of the Inte- ractive Systems area inside the Music Technology Group of the same institute and associate professor at the Pompeu Fabra University of Barcelona.

Roberto Musanti. Docente e musicista elettronico, diplomato in Musica e Nuove Tecnologie al Conservatorio di Cagliari, prevalentemente autodi- datta, lavora dai primi anni ’80 in ambito musicale, teatrale, radiofonico, multimediale e performativo. Dal 1999 ha tenuto corsi di computer music per studenti liceali e universitari; ha curato la prima edizione del festival Microonde (Cagliari), dal 2001 collabora alla direzione artistica del Festival Kontakte (Cagliari) e dal 2003 con Elio Martusciello. Ha eseguito concerti e curato installazioni sonore ad Amsterdam, Barcellona, Cagliari, Marsiglia, Lisbona e Napoli.

Simone Sedda. Vive a Cagliari. Prevalentemente batterista autodidatta, in- teressato da sempre alla sperimentazione sui suoni e sull’uso non conven- zionale di strumenti e oggetti, ha partecipato a vari seminari ed ensemble diretti da Jean Marc Montera e da Victor Nubla collaborato con A.Madau, R. Pittau e M.Massa, ha partecipato alla terza edizione del Kontakte festi- val (Ca), a vari concerti della classe di “musica e nuove tecnologie” del conservatorio di Cagliari, e al festival internazionale “Elettronicittà 2005” tenutosi a Marsiglia.

SABATO 10 E DOMENICA 11 DICEMBRE SALA EXMÀ, VIA SAN LUCIFERO

ORE 16-20 LABORATORIO 1, 2

PLUGANDPLAY LABORATORIO ELETTROACUSTICO A CURA DI FABRIZIO CASTI E ROBERTO MUSANTI

Laboratorio audiovideo di improvvisazione

Tecnologie in tutte le sue versioni, dalle più obsolete a quelle più avveniristiche, tecnologie che sembrano aver cancellato la neces- sità di rappresentare in qualche modo una realtà, di comunicare e ancora di conoscere e apprendere. Le loro sirene suonano forti e chiare emanando un fascino quasi irresistibile. In questa complessa rete qualcosa si muove soprattutto nei pensieri di chi è capace di intercettarne e leggerne i complessi formulari. PlugAndPaly, nei tre laboratori audio/video (il 10, l’11 e il 13), cerca un contatto con questi pensieri non alla ricerca di qualcosa di unitario, che compatti, che leghi gli individui ma alla ricerca del plurale, del decentrato, del frammentario fra individui (come i musicisti studenti del corso di Musiche e Nuove Tecnologie del Conservatorio di Musica di Cagliari, tra cui Nicola Cogliolo, Andrea Laconi, Gianluca Erriu, Stefano Casta), musicisti dell’area colta e della club culture locale, Dj e videoperformer (come quelli del collettivo ElectroBoutique con i DJ Conrad, Scam e Pablo Sole, i producer Neeva, Alex P (Plastik Kettle), Hexagonal Rooms (VIC20) e Marco Tanca, i VJ X e Signor60) e altri collaboratori esterni per ritrovarsi la sera del 13 con una videomusica conflittuale.

LUNEDÌ 12 DICEMBRE SALA EXMÀ, VIA SAN LUCIFERO

ORE 21 DIMOSTRAZIONI

IMAGE IMPROVISATION A CURA DI RICCARDO DAPELO

ORE 10-13 E 15-17 SEMINARIO

IMAGE IMPROVISATION

Introduzione alle tecniche e alle applicazioni dei sistemi interattivi

A CURA DI RICCARDO DAPELO

Riccardo Dapelo. Nato a Genova nel 1962, dopo la maturità classica si è diplomato in Pia- noforte ed in Composizione presso il Conservatorio della sua città. Succes- sivamente si è perfezionato con G. Agosti (pianoforte) e con D. De Rosa ( musica da camera), dedicandosi in seguito esclusivamente alla composizione e occupandosi dal ‘92 di informatica musicale. Ha frequentato i corsi di Composizione di G. Manzoni alla Scuola di Musica di Fiesole e di Musica Elettronica di A. Vidolin al Conservatorio di Venezia, diplomandosi con lode. Sue composizioni sono eseguite in Italia ed all’estero (Germania, Olanda, Grecia, Francia, Svezia, Spagna, Portogallo, Cuba, Brasile, Argentina, Stati Uniti) e trasmesse per radio e televisione (Italia, Olanda, Germania). Vincitore nel ‘94 del primo premio assoluto al concorso internazionale “Brandenbur- gische Sommerkonzerte” di Berlino, è stato selezionato anche nei Concorsi internazionali “Porrino” di Cagliari, “ L. Russolo”, e nel concorso di Musica Elettroacustica di Bourges. I suoi lavori sono orientati sia sull’interazione tra strumenti ed elaborazione elettronica dal vivo sia sull’elaborazione della voce umana e della parola poetica (con particolare attenzione alle opere di G. Caproni ed E. Sanguineti), sia sulla ricerca di tecnologie e forme di inte(g)razione di diversi mezzi espressivi (danza, video arte, teatro). Dal 1996 collabora con il Laboratorio di Informatica Musicale del D.I.S.T. dell’Uni- versità di Genova. Ha al suo attivo diverse pubblicazioni sul trattamento, l’elaborazione, la sintesi e l’analisi della voce umana, sullo sviluppo mu- sicale di emozioni artificiali e sulla spazializzazione. Dal 1999 collabora con lo scultore Pinuccio Sciola in progetti internazionali di installazioni d’arte interattive, in varie situazioni espositive (Torino, Frankfurt, L’Habana, Hannover Expo 2000). Realizza anche installazioni sonore permanenti per spazi museali ed espositivi (tra le piu’ significative, in collaborazione con l’Infomus Lab del DIST): Città dei bambini (Porto Antico -Genova), Giochimusicali interattivi permanenti, Acquario di Genova, Sound design ed instal- lazione, Padiglione del Mare, Genova, Sound design ed installazione sonora interattiva, Museo del Mare (2004), Genova, Sound design ed installazione sonora interattiva. Negli ultimi anni si occupa di interazione tra gesto e suono tramite tecnologie interattive ed ha iniziato dal 2001 una serie di lavori che contengono immagini sintetizzate digitalmente. Ha inciso diversi lavori su CD (SAM records, Rivo Alto, Ars Publica) e le sue composizioni sono edite da Ars Publica. Svolge una intensa attivita’ seminariale in Conservatori ed altre Istituzioni incentrata sull’applicazione di nuove tecnologie alla creazione artistica. Ha insegnato nei Conservatori di Genova, La Spezia, Cagliari; è titolare della cattedra di Composizione al Conservatorio di Sassari, dove partecipa anche alla docenza nel corso di Musica e Nuove Tecnologie.

MARTEDÌ 13 DICEMBRE SALA EXMÀ, VIA SAN LUCIFERO

ORE 10-13 SEMINARIO DIMOSRATIVO

SCOLPIRE IL SUONO

A CURA DI LEONELLO TARABELLA (COMPUTERART PROJECT DELL’ISTI-C.N.R. DI PISA)

Leonello Tarabella playing his Imaginary Piano

SERENADE, ALL THAT TECH, KITE, THE PIANO INSIDE 4 composizioni per il PalmDriver ed il Pianoforte Immaginario

Leonello Tarabella ha iniziato il suo percorso musicale come sas- sofonista jazz. Dopo la laurea in Informatica (Università di Pisa) ha cominciato al lavorare sull’informatica musicale al CNR di Pisa sotto la direzione del M° Pietro Grossi e si è specializzato nel set- tore dell’elaborazione digitale dei segnali acustico/musicali presso il MIT MediaLab di Boston ed il Center for Computer Research in Music and Acoustics (CCRMA) della Stanford University. E’ oggi responsabile delle attività di Ricerca Artistico/Tecnologica del com- puterART project dell’Area della Ricerca del C.N.R. di Pisa. Relatore di numerose tesi di laurea sull’argomento, tiene annualmente un corso di Informatica Musicale presso la Facoltà di Informatica del- l’Università di Pisa ed è autore del libro “INFORMATICA e MUSICA” edito dalla Jackson Libri. Con i sistemi informatici da lui ideati e realizzati (PalmDriver, Handel e Pianoforte Immaginario) compone ed esegue in concerto la sua musica. Ha eseguito la sua musica in numerose manifestazioni di arte tecnologica e contemporanea a Madrid, The Netherlands, Shanghai, Thessaloniki, NewYork, Bar- celona, La Habana, Paris, Dublin, Venezia, Roma, etc.. (Bologna Premio Marconi 2002 per l’Arte Elettronica, 49° Biennale di Venezia 2001). E’ stato ospite di trasmissioni televisive (RAIUNO, RAIDUE e RAITRE) di divulgazione artistico/tecnologica come MEDIAMENTE e FUTURA CITY.

PLUGANDPLAY

Laboratorio audiovideo di improvvisazione A CURA DI FABRIZIO CASTI E ROBERTO MUSANTI

ORE 16-20 LABORATORIO 3

ORE 21 DIMOSTRAZIONI

VIDEOMUSICA CONFLITTUALE DIMOSTRAZIONE E PERFORMANCE AUDIOVISUALE

VideoMusica conflittuale formatasi dal contatto attivatosi nei tre laboratori del 11, 12 e 13 dicembre fra diversi individui come Nicola Cogliolo, Andrea Laconi, Gianluca Erriu, Stefano Casta, musicisti dell’area colta e della club culture locale, Dj e videoperformer, come quelli del collettivo ElectroBoutique con i DJ Conrad, Scam e Pablo Sole, i producer Neeva, Alex P (Plastik Kettle), Hexagonal Rooms (VIC20) e Marco Tanca, i VJ X e Signor60), e altri collaboratori.

1 Comment

  1. I’m impressed, I must say. Really rarely do I encounter a weblog that’s both educative and entertaining, and let me tell you, you’ve gotten hit the nail on the head. Your idea is outstanding; the problem is something that not enough people are speaking intelligently about. I am very pleased that I stumbled throughout this in my search for one thing referring to this.

Leave a Reply

Theme by Anders Norén